«La comunicazione è l’unico elemento in grado di influenzare o cambiare una prospettiva, una percezione; pertanto il processo del lobbying è un processo comunicativo»

L.W.Milbrath

Domenico Letizia: Laureato in Storia presso l’Università Federico II di Napoli, ha conseguito un Corso di Alta Formazione presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università Federico II di Napoli su “Multiculturalità e Politiche di Interazione Interculturale”. Pubblicista presso il quotidiano nazionale “L’Opinione“, analista economico e geopolitico, componente di Redazione della Rivista “Notizie Geopolitiche”, della Rivista di Geopolitica “Atlantis” e per la Rivista di politica internazionale, di temi legati alla Difesa nazionale e internazionale “Report Difesa“. Inoltre, ha scritto su multiculturalismo, integralismo religioso e stato di diritto per “L’Unità” e “Cronache de Il Garantista”.

Ha partecipato come relatore a molte tavole rotonde su numerose problematiche (prospettive di sviluppo sostenibile in vari paesi, diritti umani, diritto internazionale umanitario) presso Università, Licei Superiori, Consiglio della Regione Campania e Consigli Comunali e ha svolto analisi di mercato in collaborazione con la Camera di Commercio Italo Moldava (CCIM) e con l’Associazione di Studio, Ricerca ed Internazionalizzazione in Eurasia ed Africa.

E’ membro dell’Associazione Giovani moldavi in Italia ed è analista per l’Associazione Arte Italia Cultura, gemellata con l’Associazione Cina Italia, in cui sviluppa analisi, dossier, proposte commerciali e culturali per l’implemento delle relazioni tra Italia e Cina. Social Media Manager e Responsabile alla Comunicazione della società italo albanese “Italian Network”.

Inoltre, sviluppa ricerca, report, informazioni e analisi  per il portale di approfondimento sui Balcani, Albania e Kosovo “AlbaniaInvestimenti.com“.

Lavora con i social, gestendo più attività. Chiunque sia convinto che il lavoro del social media manager si limiti a postare contenuti su Facebook, Twitter e simili, e al massimo a rispondere a un paio di commenti, si sbaglia. Curare i canali social di un’azienda, un ente, un’associazione o qualsiasi altro soggetto pubblico, infatti, significa mettere in gioco non solo conoscenze tecniche , ma anche una serie di soft skill che hanno a che vedere, per esempio, con le dinamiche delle interazioni umane e i rapporti interpersonali.

Ha svolto azioni di monitoraggio e analisi in Azerbaigian, presso un campo di sfollati interni (2016) e al confine turco siriano con la Onlus “We Are”.  La onlus We Are è stata fondata da 10 volontari già coinvolti  e presenti nell’aiuto verso i rifugiati siriani nei campi turchi e siriani. In particolare, ha sempre prestato attenzione ai bambini e alla loro educazione. Il  compito della Onlus è quello di raccogliere aiuti finanziari e materiali, al fine di organizzare e inviare i container ai campi dove abbiamo visto di persona la mancanza di necessità primarie che una vita decente richiede. Membro del Consiglio Direttivo della Ong Nessuno Tocchi Caino e già componente del Comitato Centrale della Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo

Ha partecipato come analista ai lavori degli osservatori elettorali, durante le ultimi elezioni presidenziali in Azerbaigian (2018), visitando, fotografando e descrivendo le procedure elettorali di alcuni seggi della capitale, Baku. Nel 2017, come componente del Gruppo di Lavoro “Carcere e diritti umani” del Forum Nazionale dei Giovani ha partecipato alla stesura del Report 2017 sulle carceri, intitolato: “L’ Universo dimenticato. Analisi e proposte per una giusta detenzione” (cliccare sul link per scaricare il report).

Presidente dell’Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale.

L’ Istituto di Ricerca di Economia e Politica Internazionale, in sigla Irepi, è un’associazione costituita ai sensi di legge 7 dicembre 2000, n 383, e delle norme del codice civile in temi di associazioni è costituita l’Associazione di Promozione Sociale nata con l’obiettivo di svolgere analisi, monitoraggio e osservazioni dei fenomeni politici in sede nazionale e internazionale, con particolare attenzione alle proposte politiche e giuridiche tese all’affermazione dei principi democratici, all’ampliamento dello stato di diritto e diffusione dei diritti umani attraverso studi per un’armonizzazione dell’economia. L’ Irepi formula idee e programma iniziative tese alla promozione dell’economia nei suoi molteplici aspetti: lo sviluppo, la competitività, il mercato del lavoro, i trasporti, la mobilità, le finanze pubbliche, le politiche energetiche, il turismo, studio di politiche per la tutela del “Made In”, l’internazionalizzazione dell’impresa e dell’agricoltura, attraverso le analisi, ricerche, dossier e report, inoltre svolge ricerche applicate per l’economia, le imprese e le istituzioni nel quadro di una reciproca cooperazione. L’ Irepi si attiva con le autorità di paesi esteri al fine di contribuire a più strette relazioni, culturali, economiche, e commerciali ed a promuovere un migliore contesto socio – economico.

Pubblicazioni di Domenico Letizia: 

Ebook di Domenico Letizia: